GINEVRA FRA SFARZO E DECADENZA

località: ginevra, ivoire, nyon
regione: ginevra
stato: svizzera (ch)

Data inizio viaggio: sabato 26 marzo 2005
Data fine viaggio: martedì 29 marzo 2005

siamo stati a Ginevra, città che avevo visitato 15 anni fa e devo dire che l'ho trovata diversa, un po' decadente, sarà per la stagione o per la crisi economica che investe la Svizzera. sempre multietnica e tollerante, Ginevra conserva comunque il suo fascino, grazie soprattutto al jet d'eau, una semplice fontana che rende la baia un posto da sogno.
la visita si è articolata in tre:
1.la zona delle quai, i lungolago, ricca di alberghi e di charme che conduce sino alla zona dellanazioni unite. niente di che, se non fosse che per raggiungerla si passa dallo splendido parco del mont-repos, sulla riva di sinistra e dal conseguente giardino botanico.(comunque per chi ama il verde, Ginevra possiede 20 parchi, tra cui uno splendido rosetum sualla riva destra.
2.la città vecchia, bella e mai troppo trafficata in cui spicca la cattedrale di saint-pierre, ricca di negozi di antiquariato e negozietti romantici.
3. il lago, percorribile in lungo ed in largo con diverse compagnie di battello. noi abbiamo fatto una crociera sino ad Ivoire, splendido paesino sulla costa sud francese, di origine medioevale. peccato l'iper sfruttamento commerciale del posto. visto anche Nyon sul lato opposto svizzero, graziosa cittadina con un bel centro storico e castello.
costo di questo viaggio, tutto compreso, senza farsi mancare niente: circa 1000 euro per due persone.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...