indimenticabile Turchia..

località: ankara, antalya, aspendos, bergama, cavusin, efeso, gorene, istanbul, kas, kusadasi, manavgat, myra, pamukkale, troia, uchisar, zelve
stato: turchia (tr)

Data inizio viaggio: mercoledì 10 giugno 1998
Data fine viaggio: martedì 30 giugno 1998

...e finalmente siamo arrivati in Turchia, e per la prima volta anche in territorio asiatico! il primo impatto è davvero scioccante, arriviamo in quella bolgia assurda di città chiamata Istanbul eheh! traffico ovunque, persone che sbucano da tutte le parti, turisti assaliti dai venditori e il nostro camper che sembra un astronave aliena in un mondo sconosciuto..mamma che casino!!! superato l'impatto ci siamo divertiti moltissimo nel girare in una delle città più belle del mondo a mio avviso..sarà anche perchè dal primo giorno che siamo andati in giro, mi sono follemente innamorato delle moschee..praticamente ad ogni moschea( e a Istanbul ce ne sono a centinaia ) sono rimasto a bocca aperta..per un momento ho sognato di essere musulmano per poter andare tutti i giorni iin quelle meraviglie..i 4 giorni sono volati velocissimi, e il ricordo della moschea Blu mi rimarrà per sempre in mente.
Ora si parte per la meta preferita da mio padre (e anche mia successivamente)..la Cappadocia!
Prima di arrivarci una breve sosta ad Ankara..che sembra piu una città occidentale che orientale..molti palazzoni e ben altra struttura rispetto a Istanbul..eppure siamo gia in asia! La Cappadocia è di ben altro interesse..un posto davvero ai limiti dell'assurdità, case scavate nelle montagne, migliaia di montagnette a cono, e centinaia di buchi e rifugi che escono dovunque..sembra quasi assurdo pensare che nell'antichità vivevamo svariati popoli qui! E via con la visita di Zelve, Cavusin, Uchisar e Goreme, con quest'ultima che mi è piaciuta particolarmente..anche se cè ben poco da scartare se non nulla. Prima di virare a sud, ci concediamo una veloce tappa sul Mar Nero, che ho gia visto anni prima in Bulgaria; tanto per fare un bagnetto veloce! Rotta decisamente a sud..per tornare nel mar Mediterraneo..con la visita di Manavgat e delle sue bellissime cascate e di Aspendos dove oltre all'acquedotto non troviamo nulla di interessante. Ben più importante è la visita ad Antalya, famoso porto meridionale turco; infatti è stato piacevole inoltrarsi in esso e le sue numerose bancarelle per la felicità dei miei che non ci hanno messo molto a razziare le bancarelli locali..io mi consolo con un immancabile kebab che me lo sono divorato in un batter d'occhio!
Spesi questi 2 giorni qui..ci apprestiamo a continuare il nostro viaggio sulla costa per visitare Myra, una cittadina famosa per le sue rovine, molto carine..anche se con questo caldo la fatica si inizia a far sentire..il paesetto di Kas non offre nulla di imperdibile, cosi andiamo a Pamukkale...uno spettacolo!! Le sorgenti d'acqua calda sono fantastiche..farsi il bagno, per di più d'estate è un piacere unico...peccato passarci solo un giorno! Si torna sulla costa..ci aspetta la visita della parte storica..in sud ovest con sosta a Efeso Bergama e Troia...che bello! Efeso è molto bella...rovine ovunque, non so prima dove guardare..Bergama idem..con dei resti di un imponente anfiteatro..Troia beh, dopo esser salito sul cavallo, penso ci sia bn poco da dire eheh! Il viaggio è finito..si torna mestamente a casa, una bellissima vacanza, spero tanto ci potrò tornare prima o poi!

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...